Verbale Assemblea Ordinaria dei soci dell’associazione RurART.it

L’anno 2016 il giorno 13 del mese di aprile alle ore 18.30 presso la sede sociale, definita presso l’Ufficio di Laboratorio di Architettura, sito in via Levada 18 a Badoere di Morgano TV, si è riunita in seconda convocazione l’assemblea ordinaria dell’associazione RurART.it.
L’assemblea è stata regolarmente convocata mediante avviso sul sito e invio posta elettronica nel rispetto di quanto stabilito nello statuto.
Sono presenti 14 soci sugli attuali 57 quindi la si ritiene correttamente costituita per discutere e deliberare sul seguente ordine del giorno:

 

 

  • relazione di apertura del consiglio direttivo;
  • discussione ed approvazione del Bilancio Entrate-Uscite anno 2015;
  • discussione ed approvazione del Bilancio preventivo anno 2016;
  • resoconto delle attività svolte nell’anno procedente;
  • definizione delle linee programmatiche per il 2016/2017;
  • varie ed eventuali.

 


All’assemblea in prima convocazione nella stessa data erano presenti solamente i sig. Marchetto Michele e Marcellan Ettore, oltre al presidente ed ai consiglieri: quindi è mancato il raggiugimento del quorum previsto da statuto.

Il presidente chiede di essere nominato come presidente dell’assemblea e propone per la nomina quale segretario Elisabetta Tessari.

L’assemblea all’unanimità approva ed inizia la discussione degi punti all’ordine del giorno.

 

  1. Relazione di apertura del consiglio direttivo.
    Il Presidente illustra ai soci gli strumenti strutturati per la corretta funzionalità dell’associazione. I registri sono presenti in cartaceo in sede. Il presidente illustra inoltre ai soci l’applicativo on line – software gratuito vtiger – dal quale i soci su richiesta potranno consultare anagrafica dei soci iscritti, le ricevute in capo a ciascuno, le attività proposte e le persone che ad esse hanno aderito, registro entrate uscite (es. spese di registrazione, pranzi moduli didattici).
    Il punto discusso è stato votato ed approvato.

Discussione ed approvazione del Bilancio Entrate-Uscite anno 2015.
Il presidente illustra le principali entrate e uscite del bilancio dell’anno 2015 indicando fra le spese le spese di costituzione, le assicurazioni, dichiarando un bilancio positivo, utile, di 52,32 Euro. Comunica che sono stati avviati rapporti bancari con Banca Etica e illustra le condizioni del c/c Carta EVO.
Il presidente segnala che tale resoconto entrate uscite bilancio è già pubblicato sul sito di RurART.it fra i documenti ed è di pubblica consultazione. Il punto discusso è stato votato ed approvato.

Allegato A: Bilancio spese-ricavi al 31.12.2015

  1. Discussione ed approvazione del Bilancio preventivo anno 2016.
    Il presidente illustra le stime di spesa previste per il 2016 basandosi sui costi sostenuti fino alla data odierna. Anche per il 2016 si prevede un bilancio non negativo.
    Il presidente comunica che non sono previsti rimborsi per formatori, ad esclusione delle spese pranzo, in quanto per ora non ci sono le risorse finanziarie per farlo.
    Il punto discusso è stato votato ed approvato all’unanimmità dei soci presenti.

Allegato B: elenco voci entrate uscite sino al 13.04.2016.

  1. Resoconto delle attività svolte nell’anno procedente.
    Il presidente illustra fra le finalità delle attività dell’associazione:
    – promozione dello scambio fra operatori del mercato edilizio (es artigiani, professionisti) e  studenti in formazione;
    – promozione scambio fra generazioni diverse;
    – sensibilizzare la comunità al recupero/al restauro degli edifici;
    – coinvolgere la comunità nelle attività di recupero degli edifici con una modalità “slow”, che pur richiedendo tempi più lunghi permette dei costi inferiori ed è portatore di un percorso formativo per gli studenti. Lisa, quale studentessa partecipante, conferma l’efficacia del workshop/“tirocinio” in cantiere; Ettore sottolinea anche l’esempio positivo che i professionisti hanno dimostrato nella loro costante presenza ed accompagnamento dei ragazzi nell’esperienza.
    Il punto discusso è stato votato ed approvato all’unanimmità dei soci presenti.
  2. Definizione delle linee programmatiche per il 2016/2017.

Fra le proposte per attività da realizzare:

  • continuare con la proposta Ritratti Rurali, attività intrapresa lo scorso anno, proponendosi di implementarla anche con attività di documentazione degli edifici storici del territorio, anche di rilievo tecnico;
  • partecipazione alla progettazione condivisa promossa dalla Federazione del Camposampierese, attraverso la start up dell’università di Padova Edifor, per la gestione della via pedonale/ciclabile Treviso-Ostiglia, su consiglio del Dott. Gallo (partecipazione già avviata in quest’anno). La casa RurArt è stata proposta come Info Point nel tracciato Treviso Ostiglia. Interessante sarebbe riuscire ad intervenire con dei progetti di recupero sui caselli;
  • sono stati presi contatti con l’unione del Camposampierese per poter pubblicare degli articoli; un articolo sul sito www.camposampierese.it è già stato pubblicato;
  • tornare a valorizzare festa Sant’Antonio al capitello vicino alla casa RurArt.it come festa di quartiere. La giornata potrebbe essere organizzata con un pranzo con le famiglie della contrada, il cantiere aperto nel tardo mattito e primo pomeriggio e un apertivo con un piccolo evento musicale nella prima serata. Si propone come data il 12 giugno 2016 e si rimanda la programmazione dettagliata dell’evento. In questa occasione si potrebbero fare anche delle magliette RurArt.it;
  • L’associazione è stata contattata da un privato (Lucia Trevisan) per un eventuale interesse dell’associazione nel recupero di materiale da una demolizione di un caseggiato rurale di sua proprietà. E’ stato proposto di ristrutturare l’edificio locato fra Torreselle e Piombino Dese. Gli accordi sono quelli di valutare un eventuale nuovo contesto per il cantiere didattico. La proprietaria potrebbe essere interessata alla conversione dell’edificio in B&B (che sarebbe interessata a gestire). Sarà presente, alla festa organizzata a giugno presso il cantiere, della documentazione relativa a questo edificio con il fine di creare una rete di idee e di contatti.
  • Programmazione Moduli didattici 2016/2017: Il terzo modulo (fra maggio e inizio agosto) non è ancora stato coperto, ipoteticamente perché non è un buon periodo per gli studenti (fra esami e vacanze). Dato questa esperienza si ripensa assieme alle modalità di programmazione. Modulo didattico di 12 giornate può andare bene da settembre a marzo. Nel periodo estivo si potrebbe concentrare l’attività in una o due settimane così da favorire la presenza  di studenti stranieri. Questo richiede però un impegno differente per i formatori e un accordo per degli alloggi. Si può valutare inoltre la possibilità di ampliare il numero degli studenti, così da poter pensare ad un rimborso per i formatori.
  • Si valuta inoltre, nel caso in cui non ci siano iscritti per il terzo modulo, di organizzare già nell’anno in corso una settimana estiva di corso aperto a tutti. I formatori dichiarano lo loro disponibilità alla valutazione del progetto, programmando con dovuto anticipo la settimana.
  • esperienza Crowdfunding: il presidente presenta il tentativo di crowdfunding, modalità di finanziamento collettivo diffusa a livello mondiale on line, e propone di sfruttare questo canale. Banca Etica, già attiva nella promozione di questa modalità di finanziamento, può rappresentare lo strumento con cui approcciarsi. Sarà necessario presentare la documentazione a Banca Etica, che selezionerà dieci progetti che potrà finanziare  fino al 25%, nel caso in cui venga raggiunto il 75% del finanziamento richiesto. Si propone come cifra di finanziamento di 7000,00 euro (rispetto al massimo di 15000,00 euro). Il presidente sta provvedendo ad elaborare la documentazione economico finanziaria, mentre Enrico Salvador si sta occupando della documentazione video.
  • L’amministrazione del Comune di Morgano ha chiseto di programmare ed organizzare una serie di serate sull’edilizia sostenibile. Organizzato da RurArt e patrocinata dal Comune. L’ultima delle tre serate potrebbe avere per oggetto il cantiere didattico oltre ad altre tematiche.

Durante la discussione Enrico Salvador, Ettore Marcellan, Christian Pattaro abbandonano l’assemblea per impegni personali.
Il punto discusso nella sua interezza è stato votato ed approvato all’unanimmità dei soci presenti.

  1. Varie ed eventuali.
    Omar,Marco ed altri soci ritengono sia importante la comunicazione degli eventi. In particolare per il workshop si propone di utilizzare maggiormente la rete on line, oltre a produrre o dei volantini o un cartellone che spieghi il cantiere didattico ed i workshop più semplicmente fisso in casa rurart.it. Per quanto riguarda la festa di Sant’Antonio si faranno gli inviti per il quartiere con stampe normali e per il cantiere aperto nella stessa giornata si stamperanno delle locandine e dei volantini.Il punto discusso è stato votato ed approvato all’unanimmità dei soci presenti.   


Il Presidente alle ore 21:20 rilevato che sono stati trattati tutti gli argomenti posti all’ordine del giorno e che nessuno dei presenti chiede di intervenire, dichiara chiusa l’Assemblea e sciolta la riunione, previa redazione, lettura ed approvazione del presente verbale.