Verbale del Consiglio Direttivo dell’associazione RurART.it

L’anno 2017 il giorno 21 del mese di dicembre alle ore 19.00 presso l’Ufficio di Laboratorio di Architettura, sito in via Levada 18 a Badoere di Morgano TV, si è riunito il Consiglio Direttivo dell’associazione RurART.it.
Il presidente constatata la presenza della totalità del Consiglio Direttivo dichiara valida l’assemblea e nomina Andrea Marin segretario. Si procede alla discussione e si delibera sul seguente ordine del giorno:

 

Ordine del Giorno

 

 

  • Ammissione di nuovi soci

 

Il presidente presenta il nominativo del nuovo richiedente l’ammissione alla associazione e conferma che possiede i requisiti indicati dallo statuto sociale ed ha dichiarato di aver preso visione dello statuto dell’associazione e di accettarlo.
Il consiglio delibera all’unanimità l’ammissione in qualità di socio, con tessera numero, del richiedente:

  • Paolo Fontanella 109

ed incarica il Presidente di procedere alla sua iscrizione nel Libro dei Soci.

 

 

  • Incontro pubblico La qualità dell’abitare

 

Il presidente propone un momento di riflessione sull’esito dell’incontro svoltosi in data 04 dicembre a Badoere, con relatore l’arch. Stefan Hitthaler, e conferma di aver ricevuto comunicazione da parte del Comune di Morgano dell’attribuizione del patrocinio all’attività da parte del comune ed il riconoscimento di un contributo per le spese di organizzazione dell’evento. Siamo in attesa di ricevere la documentazione anche da parte dello studio Raum dell’architetto. Secondo il presidente la serata è stata molto interessante anche se la partecipazione non è stata così numerosa. Il consigliere Lamon conferma che gli inviti hanno raggiunto almeno 20 amministrazioni locali del territorio ed il comune di Morgano ha inviato con propria newsletter invito agli imprenditori del comune.
Il consiglio concorda e prende atto.

 

 

  • Progetto Emisfero Social

 

Il presidente riporta l’esito, del tutto negativo, della partecipazione al progetto Social promosso da Emisfero di Trebaseleghe. In primo luogo, concordando con il consigliere Lamon presente anch’esso alle giornate del 8,9,10 dicembre, il contesto centro commerciale poco si addice ad attività di promozione di progetti sociali: la gente infatti risulta infastidita da qualsiasi approccio al contatto per spiegare i progetti ed è quindi risultato molto difficile riuscire a condividere i principi dell’associazione.
In secondo luogo, l’aspetto più avvilente, è stato il comportamento delle altre 3 associazioni che anche in nostra presenza hanno continuato ad immettere votazioni per conto di altri avendo liste di nominativi e date di nascita ( i dati richiesti per la votazione) probabilmente di associati o conoscenti. Tenendo presente inoltre che 2 di queste sono associazioni sono enti a livello nazionale che già “vivono” di contributi statali, il comportamento tenuto è stato del tutto scorretto e disonesto. Poichè la nostra presenza è stata limitata rispetto alla loro possiamo immaginare come si siano comportati in nostra assenza. In tale situazione abbiamo deciso di essere presenti passivamente sino alla premiazione.
Solo per onor di cronaca ha vinto la croce rossa. Non abbiamo voluto consultare l’esito della votazione perchè del tutto insignificante.
Il presidente esclude la partecipazione dell’associazione ad altre attività di questo tipo e lo condivide con il resto del consiglio.
Il consiglio concorda e prende atto.

 

 

  • Cantiere Didattico di Casa RurART.it

 

 

Il consigliere Lamon in accordo con il consiglio ha provveduto a posticipare il primo modulo 2018 del cantiere didattico per il numero di iscritti inferiore al minimo. Il modulo quindi secondo quanto anticipato partirà il 09 di marzo 2018.
Nel frattempo il presidente ha provveduto a contattare il prof. Rossetti, direttore della triennale del dipartimento di Costruzione e Conservazione (DACC) dello IUAV per presentare il progetto e chiedere di estenderlo anche agli studenti del corso.
Il consigliere Lamon ha, come riporta, incontrato il prof. Rossetti in data 18 dicembre a Venezia e durante l’incontro è stato presente anche il Prof. Dal Fabbro. Il prof. Rossetti ha dimostrato interesse e piena disponibilità ad estendere tale tipo di didattica agli studenti della triennale. E’ disponibile inoltre a pianificare in gennaio 2018 una presentazione agli studenti del corso per la delle attività didattiche dell’associazione per il 2018. Siamo quindi in attesa di ricontattarlo al rientro dalle vacanze natalizie.
Il consiglio prende atto ed approva quanto definito.

 

 

  • Progetto Casa Catina

 

 

Il consigliere Marin riporta la decisione di posticipare l’attività ipotizzata da farsi in casa catina di presentazione del progetto in abbinata ad attività didattica per bambini ed adulti e momento di convivio in un periodo con meteo favorevole. Si è quindi optato per una pianificazione di un incontro in sede con eventuale altri soggetti interessati nella data del 12 gennaio 2018 da svolgersi alla sera. Questo incontro verrà promosso attraverso i canali social dell’associazione e passa parola. L’obiettivo è quello di presentare il progetto e la sua valenza agli eventuali altri interessati presenti.
Il consiglio prende atto ed approva le proposte.

 

 

  • Attività formativa Arcella – Rif. Elisabetta Antonucci

 

Il consigliere Marin riporta gli esiti dell’attività didattica che si è svolta a fine novembre in collaborazione con l’antropologa Elisabetta Antonucci presso il liceo artistico Modigliani di Padova per l’attività di progettazione partecipata che la classe ha in pianficazione all’Arcella.
A tale incontro hanno partecipato come relatori lo stesso consigliere ed i soci Ettore Marcellan e Omar Cavallin.
Il consigliere, confermato anche dal feedback di Elisabetta e della professoressa, ha spiegato lo svolgimento dell’attività e l’esito assolutamente positivo della stessa. Il supporto fornito agli studenti nel loro progetto di realizzazione dell’arredo urbano e di recupero delle zone contestuali al percorso oggetto di studio ed intervento è risultato apprezzato. Antonucci ha confermato la volontà di renderci partecipi anche delle fasi successive.
Il consiglio prende atto ed approva quando definito.

 

 

  • Visita al KlimaHouse 2018

 

 

Il consigliere Marin riporta di aver iniziato in base alle segnalazioni ricevute dai soci alla compilazione della lista dei partecipanti.
Il presidente ha dato conferma per la prenotazione dell’autobus al Service Bonaventura per 50 posti.
Probabilmente, ha spiegato il consigliere Lamon, sarà necessario essere accompagnati da una autovettura per consentire alle persone con difficoltà di raggiungere il castello visto che è previsto un tragitto a piedi di circa 900mt perchè gli autobus non riescono a raggiungere direttamente la destinazione.
Il consiglio prende atto ed approva quando definito.